Torna a Eventi FPA

I webinar in programma

mercoledì, 24 marzo mattina

11:00
12:00

Accessibilità per i siti web della PA: linee guida, scadenze, strumenti e tool per il miglioramento[webinar_Adobe/Siteimprove24marzo]

L'iscrizione al webinar è gratuito ma è necessario iscriversi qui

L’incremento del livello di accessibilità dei servizi digitali della PA rappresenta uno dei principali obiettivi individuati dal capitolo 1 del Piano triennale per l’informatica pubblica 2020-2022.

Per questo motivo, lo stesso Piano stabilisce importanti scadenze per le pubbliche amministrazioni che, in linea con quanto disposto dalla normativa di riferimento (Legge 4/2004, Dlgs 106/2018), sono chiamate a garantire il rispetto di requisiti tecnici conformi agli standard internazionali e a rispettare gli obblighi di pubblicazione relativi a obiettivi annuali dell’amministrazione e dichiarazione di accessibilità di siti e app mobile di cui l’ente è titolare.

In questo webinar, organizzato da FPA in collaborazione con Adobe e Siteimprove, forniremo una panoramica complessiva delle più importanti novità in tema di accessibilità dei siti web della PA, approfondendo in particolare:

· le principali novità introdotte Piano triennale 2020-2022 e dal DL Semplificazioni; · i requisiti tecnici previsti dalle Linee guida sull’accessibilità degli strumenti informatici di AgID;

· i principali adempimenti in tema di accessibilità e le relative scadenze per il 2021;

· gli strumenti e i tool a disposizione delle PA per migliorare il livello di accessibilità di portali istituzionali e siti tematici.

mercoledì, 24 febbraio mattina

11:00
11:30

DATA INSIGHT: Come costruire una Pubblica Amministrazione agile e resiliente[datainsight_purestorage_24feb]

Il 2020 è stato un anno di cambiamenti e stravolgimenti senza precedenti. In questa ricerca sull'IT del settore pubblico in Europa commissionata da Pure Storage, Insight Avenue analizza i fattori di stress che le organizzazioni della pubblica amministrazione stanno affrontando e il livello di efficacia delle infrastrutture dati a fronte di fenomeni di vasta portata come il COVID-19.

Il report contiene i feedback di oltre 500 responsabili IT europei rispetto alle sfide poste alle loro infrastrutture e alla loro esperienza relativi a:

  • COVID-19, inclusi i picchi elevatissimi di richieste per il lavoro da remoto
  • Accelerazione della trasformazione digitale nella pubblica amministrazione
  • Aumento delle minacce alla sicurezza informatica
  • Incessante impegno per fornire servizi incentrati sui cittadini
  • Partenza dall'utilizzo dei dati per realizzare e migliorare i servizi da offrire ai cittadini

Il Data Insight promosso da FPA in collaborazione con Pure Storage è dedicato al settore pubblico e in particolare

  • a chi vuole intraprendere progetti di trasformazione digitale dell’Amministrazione
  • a chi è alle prese con progetti o iniziative che implicano cuna modernizzazione dell'infrastruttura IT a servizio del cittadino
  • a chi cerca un giusto equilibrio tra resilienza e agilità per lo sviluppo di una Modern Data Experience

Scarica il "Report 2020 - Costruire una pubblica amministrazione resiliente" per avere a disposizione tutti i dati, i risultati chiave e gli insight relativi alla ricerca.

 

 

martedì, 23 febbraio mattina

11:00
12:00

Ripartiamo dalle persone. Concorsi pubblici e formazione dei dipendenti.[webinar_FPCGIL_23 febbraio 2021]

Dal 2018 a oggi sono andati in pensione 300mila dipendenti pubblici a fronte di circa 112mila nuove assunzioni nel solo 2018. A metà del 2019 contavamo circa 500mila dipendenti pubblici che in 3-4 anni avrebbero maturato i requisiti per ritirarsi dal lavoro e annunciavamo la possibilità di sostituzione con nuovo personale, grazie allo sblocco del turnover di compensazione al 100%. Ma da settembre del 2019 ad oggi sono state messe a concorso meno di 22mila posizioni lavorative. Il 2020 era un anno di grandi aspettative per i concorsi pubblici. Purtroppo la pandemia ha cambiato le carte in tavola. Qual è adesso la situazione dei concorsi pubblici in Italia? Tra procedure digitali e ripresa delle prove concorsuali in presenza che cosa ci si aspetta quest’anno in termini di reclutamento e di nuovi concorsi? Come queste misure e gli interventi in programma si conciliano con le indicazioni del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza rispetto all’innovazione della PA e del suo “capitale umano”? 

In questo webinar, organizzato da FPA con la partecipazione di FP CGIL, si analizzerà la situazione dei concorsi pubblici in Italia e delle misure adottate a livello nazionale per la ripresa delle prove concorsuali oltre che i piani di reclutamento e la loro efficacia rispetto ai fabbisogni di personale espressi dalla Pubblica Amministrazione. Si approfondirà inoltre l’iniziativa https://concorsipubblici.fpcgil.it/ ConCorsi Con Te lanciata nel 2019 da FP-CGIL, realizzata con il supporto di FPA, e finalizzata a sostenere e promuovere il rinnovamento della PA, favorendo la diffusione di una nuova idea di pubblica amministrazione, in linea con le ultime tendenze in atto. Il portale offre una sezione informativa con il panorama completo sui concorsi pubblici in corso, in scadenza e di prossima pubblicazione e un’area formativa pubblica (Saperi di Base) e riservata (Percorsi Specialistici) pensata per supportare con materiali, quiz e informazioni utili i candidati nella preparazione ai concorsi pubblici. 

giovedì, 18 febbraio mattina

11:30
12:30

Digitali, organizzative e trasversali. Sviluppare le competenze con FPA Digital School[webinar_formazione 18/02/2021]

 

L’innovazione della PA contempla, tra gli altri, l’obiettivo della realizzazione di una PA competente attraverso il rafforzamento e valorizzazione delle persone. Obiettivo senza dubbio sfidante, se si osserva la fotografia attuale della formazione e dell’aggiornamento professionale dei dipendenti pubblici. Come emerge dall’annuale ricerca sul Pubblico Impiego condotta da FPA e presentata lo scorso luglio in occasione di FORUM PA 2020,  gli investimenti in questo ambito hanno subito una riduzione lineare negli anni, con una spesa di 48 euro l’anno per dipendente corrispondente a una media di 1,02 giorni di formazione l’anno per ciascun dipendente.  

Con il PNRR tutto può cambiare. Abbiamo obiettivi e risorse: è arrivato il momento di attuare il rafforzamento delle competenze dei dipendenti pubblici.  

FPA è al fianco delle Amministrazioni che intendono vincere la sfida della modernizzazione puntando sulle persone e sulle loro competenze.  FPA Digital School è la proposta formativa rivolta a funzionari e dirigenti che vogliono essere protagonisti della trasformazione digitale della PA.

In questo webinar, navigheremo FPA Digital School per scoprire i vantaggi della formazione e-learning, costruiremo insieme i percorsi formativi, leggeremo il calendario dei corsi 2021 per guidare le PA nella scelta dei percorsi in grado di rispondere ai fabbisogni formativi. 

 

venerdì, 22 gennaio mattina

10:00
11:30

Diario di un anno difficile. La Pandemia può accelerare i processi di innovazione nella PA? Il caso della trasformazione digitale del Dipartimento del Tesoro nel 2020 e i risultati raggiunti con i fondi europei[webinar_MEF]

 

In collaborazione con

Il webinar si propone di raccontare gli avanzamenti e i risultati del percorso di innovazione e digitalizzazione intrapreso dal Dipartimento del Tesoro e di come l’inedito scenario determinato dalla crisi sanitaria COVID-19 abbia impattato sul cambiamento in atto.

Una trasformazione digitale che si concretizza nel ridisegno dei processi e delle tecnologie e soprattutto in un nuovo modo di intendere il lavoro, che la Pandemia ha reso urgente e possibile, grazie all’utilizzo di fondi europei.

L’incontro vuole cogliere spunti di riflessione utili a tutti i responsabili IT delle Amministrazioni, in particolare delle Amministrazioni centrali, su cui maggiormente impattano le modifiche normative introdotte dal Governo, sia nel 2020 ma ancora nel 2021.

Il caso di studio presentato sarà il racconto di DTPlus, il progetto PON Governance di digital transformation condotto dall’UCID - Ufficio Coordinamento Informatico Dipartimentale del Dipartimento del Tesoro – realizzato grazie al contributo ottenuto dai finanziamenti europei.

Il programma DTPlus ha permesso in particolare di sviluppare tre specifiche progettualità, coerentemente con la missione del Dipartimento: la gestione dei processi del debito pubblico, da rafforzare alla luce anche dell’incremento del piano emissioni causa COVID-19, lo sviluppo della piattaforma per la prevenzione degli illeciti finanziari, l’evoluzione della gestione e valorizzazione dell’attivo patrimoniale, per una migliore conoscenza e gestione degli asset immobiliari e delle partecipazioni detenute dalle PA.

Partendo da una riflessione sull’anno appena concluso, il webinar illustra i risultati raggiunti dal Dipartimento del Tesoro e le prospettive di lavoro verso un approccio sempre più collaborativo e data-driven, fondamentale anche per superare la crisi sanitaria e avviare la ripresa del Paese.

giovedì, 21 gennaio mattina

11:00
12:00

Decreto Ristori Ter-sostegni alle famiglie attraverso la macchina comunale, l'esperienza di Soldo e del Comune di Milano[webinar_SOLDO_21 gennaio]

Mai come in questi giorni si avverte necessaria la presenza dello Stato. Tra gli obiettivi del Welfare State troviamo certamente quello di dare sicurezza agli individui e alle famiglie in presenza di eventi naturali ed economici sfavorevoli. L’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 ha imposto e imporrà interventi normativi come il Decreto Ristori Ter, atti a dare sostegno alle famiglie, ai lavoratori ed alle imprese, per la difesa del lavoro e del reddito.

A tal proposito, uno dei primi Comuni in Italia ad attivarsi per la distribuzione della sua quota del fondo di solidarietà del Governo, stanziato per sostenere le persone colpite dalla crisi, è stato il Comun e di Milano.

In questo webinar, organizzato da FPA in collaborazione con SOLDO, daremo evidenza di come il Comune di Milano abbia utilizzato la soluzione Soldo Care per raggiungere le famiglie bisognose, con i relativi stanziamenti economici, nel più breve tempo possibile, il tutto in sicurezza.

Ad oggi con Soldo Care sono 40.000 le famiglie che hanno potuto usufruire di questo importante sostegno in circa 60 Amministrazioni locali sul territorio italiano.

 

venerdì, 1 gennaio mattina